Caltagirone: Nessuna volontà di ridurre la tariffa sui rifiuti

Respinta una mia proposta consigliare per ridurre la tariffa TARSU a Caltagirone o più precisamente per verificarne la possibilità. Ma neanche questo è stato accolto dal Consiglio Comunale. Con pretestuosi ragionamenti qualcuno ha voluto provare a dimostrare che la proposta non fosse accoglibile. In realtà c’è stata , da una parte (Unione) la difesa a spada tratta dell’operato della Giunta Comunale e dall’altra (MPA) un certo risentimento politico, per il fatto che nel passato non si sono viste appoggiate loro proposte.  Resto convinto che la mozione era perfettamente formulata, sia in riferimento al dettato normativo sia alle condizioni contingenti. C’è da considerare,  che nello scorso anno vi è stato un incremento delle entrate tributarie e  che questa amministrazione di centro-sinistra ha sempre proclamato, ma mai messo in atto che l’eventuale recupero dell’evasione fiscale sarebbe stata utilizzata per ridurre le tariffe: “pagare tutti per pagare meno”. Da persone responsabili – prima che politici- avevamo dato loro questa possibilità, quanto meno di verificarla.   Il FATTO è che i voti favorevoli alla proposta sono stati quelli dei consiglieri del gruppo misto (Gravina, Lo Nigro, De Pasquale,Privitera,  Garofalo)  ai quali si è aggiunto il voto dei consiglieri del PDL (Bauccio, Domenica, Incarbone).  Il gruppo del M.P.A ha votato contrario (a quanto pare per loro le tariffe vanno bene così) , mentre il gruppo dell’Unione  (che sostiene la Giunta) si è astenuto, determinando la bocciatura della mozione. Con questo risultato,  il Consiglio Comunale ha rinunciato alla possibilità di verificare la possibilità di ridurre la tariffa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani. Con mio grande rammarico. Dal punto di vista politico si registra certa immaturità delle opposizioni che anche di fronte ad una banale proposta di verifica, trovano l’occasione per dividersi.
Claudio De Pasquale
Allego il testo della mozione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *