Ministro dell’Ambiente Clini: ‘‘mai più condoni edilizi’’

E’ sbagliato generalizzare. I condoni ci sono stati perchè c’è una legge urbanistica inadeguata. Gli interventi nell’edilizia esistente (centri storici in particolare) sono spesso ostacolati da norme ingiuste che non consentono di adeguare i fabbricati alle nuove esigenze. Perciò si ricorre alla nuova edificazione anch’essa impedita dall’eccessivo costo delle aree e da una complessita di normative. Quindi la gente nel passato, spesso per bisogno e necessità ha ricorso a costruirsi da se la propria casa. Gli speculatori non fanno abusivismo, quelli si mettono d’accordo con chi amministra e costruiscono in regola e con le autorizzazioni. Non sono folli ad investire sull’abusivismo. Poi non dimentichiamo che in certe zone d’Italia non esistono case popolari. Certo se tu facessi la domanda di una casa popolare oggi e l’avessi tra un anno, mai provvederesti da te a costruire abusivamente. Però se devi aspettare 10 anni un pensierino lo fai. Ma lo sapete che in altri stati d’Europa se vuoi costruire una casa il comune ti da un’area o ti varia quella di tua proprietà in edificabile nel giro di una settimana? Addirittura ti approvano il progetto in due giorni!! In Italia c’è un sistema per cui si va a piani regolatori che sono molto particolareggiati, che per realizzarli ci voglio anni, fatti per fare arricchire i grandi proprietari terrieri e speculatori, che trasformano le zone agricole in edificabili e che poi te le rivendono a costi esorbitanti. Per non parlare poi delle norme burocratiche e dei tempi e costi di approvazione dei progetti ! E’ questo che il Ministro vuole favorire? Ho fatto solo alcuni esempi ma se ne potrebbero fare tanti altri. Il Ministro non può semplificare in questo modo perchè sbaglia. Dovrebbe cercare di risolvere le cause dell’abusivismo solo dopo può fare una legge per impedirlo. Per ora emani un’altro condono, che tra l’altro è assolutamente necessario, perchè hanno fatto emergere le case fantasma per fare base imponibile da sottoporre a tassazione, ma molte di queste sono rimaste abusive !!